Arte e vino per sostenere la ricerca scientifica

VERALLIA_Staff_web

Mercoledì 7 dicembre verrà inaugurata, e proseguirà sino al 6 gennaio, la mostra “Etichette, insolite espressioni dell’universo del vino”. L’esposizione è organizzata da Verallia e dall’Associazione Le Rive della Bormida, con il Patrocinio del Comune di Cairo Montenotte e la collaborazione della famiglia Ugolini, dell’Associazione Giacomo Briano e Denise Galliano e del Liceo Classico, Scientifico, Linguistico S.G. Calasanzio di Carcare.

«L’idea della mostra – spiegano gli organizzatori – nasce dalla collezione di etichette artistiche realizzata da Luciano Ugolini e messa a disposizione dalla sua famiglia all’Associazione Le Rive della Bormida. Trattandosi di etichette prevalentemente per vino, l’incontro tra le Rive della Bormida e Verallia, produttore leader di bottiglie e vasi in vetro per alimenti, è diventato del tutto naturale».
«Si è quindi pensato - spiega la responsabile comunicazione di Verallia – di selezionare non solo le etichette secondo i filoni più originali, già individuati dallo stesso Ugolini (dai mezzi di trasporto, alla musica, ai segni zodiacali, alle donne e molti altri) ma anche di unire le etichette alle bottiglie di vino offerte dai più importanti produttori italiani, che sono nostri clienti».
Come già accaduto in passato in importanti occasioni, si rinnova anche la collaborazione con gli artisti locali, chiamati a inventare una propria etichetta prendendo spunto dai temi della collezione. Anche il noto vignettista Massimo Gariano, collaborerà alla mostra offrendo alcune vignette umoristiche sul mondo del vino. È prevista, inoltre, in data ancora da definire, un’asta benefica delle bottiglie.
Il ricavato della mostra sarà devoluto ai progetti di ricerca dell’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma.

Nella foto: lo staff di Verallia, azienda amica dell’Associazione e tra gli organizzatori di questa splendida iniziativa