FIAGOP e AIEOP insieme per la lotta alle neoplasie infantili

logoLo scorso 7 settembre l’Associazione è entrata a far parte della FIAGOP (Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncoematologia Pediatrica ONLUS), una Federazione di circa 30 Associazioni di Genitori fondate e gestite dagli stessi genitori di bambini colpiti da tumore con lo scopo di offrire sostegno e aiuto ai bambini e alle loro famiglie e tutelare i loro diritti.

La missione della Federazione è quella di garantire ai bambini malati di tumore il diritto alla salute e alla buona qualità di vita e garantire alle loro famiglie il sostegno necessario.

Le Associazioni federate operano presso gran parte dei centri di cura in Italia e si occupano di:

- Offrire assistenza ai bambini malati e alle loro famiglie
- Supportare i Centri di cura
- Promuovere la ricerca nel campo dell’oncoematologia nei bambini e negli adolescenti
- Informare e sensibilizzare le persone sui tumori nei bambini e sulle conseguenze psicologiche e sociali di queste malattie.

La Federazione nasce dalla volontà di valorizzare le esperienze acquisite dalle singole associazioni e di costituire per le stesse un punto di riferimento e di connessione inter-associativa per un miglior raggiungimento degli obiettivi comuni.

«Sono davvero felice che l’Associazione Neuroblastoma faccia parte di questo gruppo: non dobbiamo mai dimenticare che alla sua base c’è la sofferenza di tanti genitori che 26 anni fa, all’Istituto G. Gaslini di Genova, trovandosi impotenti di fronte alla malattia dei propri figli hanno scelto di impegnarsi in prima persona per far progredire la Ricerca e dare loro un futuro – dichiara la presidente dell’Associazione NB, Sara Costa, che il 12 ottobre scorso ha partecipato all’Assemblea della Federazione a Catania – Sono sempre più convinta che solo facendo rete si possa fare davvero la differenza. In particolare nella FIAGOP siamo tutte Associazioni formate da genitori di bimbi malati, accomunate dal senso di urgenza e dal fortissimo attaccamento alla causa. Per questo sono certa che continueremo ad impegnarci e lavorare insieme finché il nostro obiettivo comune, di guarire tutti i bambini malati, sarà finalmente raggiunto».

Sempre a Catania, nei giorni successivi all’Assemblea FIAGOP, si è tenuto il 44^ Congresso Nazionale AIEOP (Associazione Italiana Ematologia Oncologia Pediatrica); la prima giornata di lavori, il 13 ottobre, è stata dedicata proprio al rapporto con FIAGOP, all’insegna dslide-AIEOP-2019-001i quella condivisione di progetti ed obiettivi che può permettere un salto di qualità alla lotta contro le neoplasie infantili.

Il Congresso AIEOP è poi proseguito il 14 e 15 ottobre: tra i relatori anche il vice presidente di Associazione Neuroblastoma, dottor Massimo Conte: «Il congresso nazionale AIEOP rappresenta per gli oncologi pediatri italiani un momento importante per condividere risultati, progetti, iniziative riguardanti le principali patologie onco-ematologiche che affliggono il bambino. È un momento educazionale per le nuove generazioni che vogliono avvicinarsi a questa area della medicina; per questo motivo negli ultimi anni la partecipazione di giovani medici al congresso è progressivamente aumentata, cosi come le richieste di diventare socio AIEOP. Il congressoconclude Conteè anche un momento di condivisione e di confronto con le numerose charities di genitori e pazienti che gravitano intorno all’oncologia pediatrica italiana e che da sempre supportano l’attività di medici e infermieri sia nel lavoro quotidiano, sia, soprattutto, nella sfida per la ricerca».