Le Forze Armate e le Forze dell’Ordine amiche del Bambino con l’imbuto

 

Pasqua 2016 forze armate

Sono oltre 10 anni che le Forze Armate e le Forze dell’Ordine sostengono con passione e impegno la ricerca scientifica sul Neuroblastoma e sui Tumori Cerebrali Pediatrici. In questo lungo periodo Marina Militare, Arma dei Carabinieri, Polizia di Stato, Aeronautica Militare, Esercito Italiano, Vigili del Fuoco e Guardia di Finanza, accanto ad alcune associazioni collegate, come a esempio l’Associazione Nazionale Carabinieri, sono stati vicini e solidali all’Associazione del “Bambino con l’Imbuto” raccogliendo e devolvendo alla ricerca oltre 1.200.000 euro.
Un grande risultato di cui ogni giorno l’Associazione, i bambini e le loro famiglie sono sinceramente riconoscenti.
Anche quest’anno molti di loro hanno scelto di aderire all’iniziativa pasquale “Cerco Un Uovo Amico!” facendosi portavoce e promotori di un sogno: guarire tutti i bambini ammalati.
È grazie all’aiuto di tanti uomini e donne di valore, infatti, che l’Associazione per la Lotta al Neuroblastoma è riuscita a destinare oltre 20 milioni di Euro finanziando, in questi anni, almeno l’80% della ricerca scientifica italiana su questa gravissima e aggressiva patologia infantile.

A dimostrazione della infinita stima e affetto che lega l’Associazione del “Bambino con l’imbuto” alle Forze Armate e alle Forze dell’Ordine è stato realizzato un inserto speciale del magazine Associazione NB che celebra lo spirito di servizio e l’amore per i più deboli che queste persone dimostrano.
Scarica l’inserto

Forze Armate e Forze dell’Ordine sono per l’Associazione e per i bambini ammalati amici preziosi e instancabili, veri sostenitori da cui prendere esempio per potere un giorno dire tutti insieme #stopneuroblastoma