L’Associazione Professionale Polizia d’Italia al fianco dei bambini

Tra i tanti volontari e associazioni che ogni anno ci sostengono c’è l’Associazione Professionale Polizia d’Italia, che associa tutti gli operatori della Polizia Locale italiana: Agenti, Sottoufficiali, Ufficiali, Comandanti e Dirigenti. L’Associazione, nata con l’obiettivo di tutelare e valorizzare i profili professionali della Polizia Locale, interagendo con le Istituzioni locali, nazionali e internazionali, porta con sé lo spirito di servizio e l’attenzione ai bisogni della comunità in cui opera.

Con questo spirito si impegna anche a sostenere la ricerca scientifica sul Neuroblastoma, partecipando attivamente alle campagne di raccolta fondi, in particolare a quella di Pasqua. Abbiamo intervistato il Presidente Nazionale, il Cavalier Dottor Ivano Leo.

Di che cosa si occupa la vostra associazione?
Ci occupiamo di formazione e di solidarietà in senso ampio, compiendo un’attività frenetica in tutto il Paese a livello regionale e provinciale, ma attenti al contesto europeo e internazionale.

Che tipo di attività di volontariato svolgete?
In linea generale il nostro è un volontariato in seno al servizio, legato cioè alle figure professionali che ci compongono: ad esempio in caso di calamità naturali siamo presenti come istituzione.
Il volontariato vero e puro lo facciamo con la vostra Associazione, di cui seguiamo a livello nazionale la campagna pasquale, appoggiandoci alla nostra rete di sezioni che collaborano tra loro, con le parrocchie e con gli enti locali, come le proloco.

Com’è entrato in contatto con la nostra Associazione?
Grazie ad una telefonata, lo scorso anno, di un vostro incaricato, che ci ha illustrato la buona causa dell’Associazione e ci ha coinvolto con entusiasmo nella campagna di Pasqua. Nonostante avessimo iniziato in ritardo la distribuzione delle uova, abbiamo recuperato con buoni risultati! E quest’anno contiamo di fare ancora meglio, nonostante ci siamo attivati solo i primi di marzo. Il grosso dell’impegno è coordinare tutte le sezioni, ma ci piace farlo e il fine è nobile. Questo è il volontariato che più ci gratifica.

Nella foto il Presidente Nazionale, il Cavalier Dottor Ivano Leo