Beachwaterpolo Boccadasse per la ricerca scientifica

Tutto pronto per l’inizio,  giovedì 13 luglio, alle 19,30 alle Piscine di Albaro, della VI edizione del torneo di beachwaterpolo “Boccadasse”.

Anche quest’anno la manifestazione sarà all’insegna della solidarietà e della beneficenza, con una raccolta di fondi a favore dei progetti di ricerca scientifica sostenuti dall’Associazione Italiana per la lotta al Neuroblastoma.

Purtroppo la spettacolare competizione quest’anno non si giocherà in mare a Boccadasse, a seguito dei tragici eventi di Piazza San Carlo a Torino, che hanno ristretto le norme di sicurezza ministeriali in campo di manifestazioni pubbliche.

«Siamo grati al consigliere comunale con delega allo Sport, Stefano Anzalone, e al neo Presidente del Municipio VIII Genova Medio Levante Francesco Vesco, – spiegano gli organizzatori – che hanno lavorato fino a ieri, mettendo a  disposizione anche architetti e geometri, per far si’ che il torneo si svolgesse normalmente e in sicurezza. Ma i tempi stretti, una responsabilità comunque troppo grossa per noi e per la Polisportiva Vignocchi e le previsioni del mare non troppo ottimali, ci hanno di fatto portato alla decisione di trasferire, per quest’anno, il torneo in piscina. Con un importante impegno reciproco: già a partire da lunedì, insieme alle istituzioni lavoreremo per far tornare il torneo nel Borgo  la prossima edizione».

Saranno 12 squadre miste (maschi e femmine) e 6 squadre under 11 ad affrontarsi nelle acque suggestive delle Piscine di Albaro. Giulia Viacava, Agnese Cocchiere, Giuditta Galardi, Carolina Marcialis, Niccolò Figari, Francesco Coppoli, Luca Marziali sono solo alcuni dei campioni che daranno vita a 4 giorni di divertimento e spettacolo.

«Un ringraziamento particolare va alle Piscine di Albaro – sottolineano gli organizzatori – che ci hanno accolto a braccia aperte e con un entusiasmo che cercheremo di ripagare, dando vita a un evento sportivo di alto livello»

Da parte del’Associazione e di tutti i bambini grazie a questi amici preziosi che ci sostengono e ci sono vicini con la loro energia e la forza dei loro valori.

Guarda la locandina (clicca qui)