Giornata Mondiale contro il Cancro Infantile: noi ci siamo

Il 15 febbraio si celebrerà in tutto il mondo la Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile – ICCDAY (International Childhood Cancer Day) con lo scopo di: informare il grosso pubblico, la stampa, sensibilizzare le Istituzioni, riconoscere apertamente il coraggio, la forza e l’eroismo dei bambini e degli adolescenti colpiti. La giornata è promossa a livello mondiale dall’organizzazione Childhood Cancer International (CCI), network globale formato da 188 associazioni di familiari di bambini e adolescenti malati di cancro, presenti in 96 paesi di 5 continenti, e a livello nazionale dalla federazione FIAGOP, rappresentante sul piano nazionale di trenta Associazioni di genitori distribuite su gran parte del territorio, e socio fondatore CCI.

In particolare giovedì 15 febbraio alle ore 11 migliaia di persone si daranno appuntamento presso ospedali, case d’accoglienza, piazze e scuole, in quasi tutte le regioni italiane, per lanciare in cielo 15.000 PALLONCINI DORATI (biodegradabili) e indossare il ‘NASTRO D’ORO’, per riconoscere il coraggio, la forza, l’eroismo dei bambini e degli adolescenti malati di cancro e dimostrare sostegno alle loro famiglie.

Il lancio avverrà nelle città sede delle federate FIAGOP e di altre associazioni che hanno aderito all’iniziativa. Alla presenza di rappresentanti delle Istituzioni, personale medico, genitori, bambini e adolescenti in cura e guariti, volontari, gli organismi di informazione.

Anche la nostra Associazione, in collaborazione con l’Associazione di Volontariato Adolescenti e Cancro di Rosignano Solvay (LI), scenderà in piazza. I nostri volontari saranno in piazza Grande a Livorno per partecipare a questo evento nazionale a partire dalle ore 10.30.

Nel pomeriggio, con altri importanti sodalizi, presenzieremo con uno stand, grazie alla collaborazione e all’interessamento della Presidente dell’Associazione di Volontariato Adolescenti e Cancro Maricla Pannocchia, dove presenteremo la mission dell’Associazione, i traguardi raggiunti dalla ricerca scientifica nella lotta al Neuroblastoma e ai Tumori Cerebrali Pediatrici.

Saranno presenti con uno stand informativo anche le delegazioni livornesi di altre associazioni nazionali e locali: AIDO, ADMO, AIL, AVIS, Associazione Cure Palliative, Vip Libecciati Onlus.

L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Livorno.

«Tutti devono sapere che: il cancro nei bambini è una malattia curabile, ma continua ad essere la principale causa di morte nei pazienti pediatrici nel mondo, tra le malattie non trasmissibili. - riporta il comunicato di FIAGOP – A livello mondiale più di 300.000 nuovi casi sono diagnosticati ogni anno (questa è una stima in difetto poiché in molti paesi non esiste un registro dei casi). Ogni tre minuti nel mondo un bambino muore di cancro. I bambini sono il nostro futuro. Una sola morte è già troppo!».