L’Esercito Italiano “difende” i bambini dal Neuroblastoma

Prosegue la solida collaborazione con l’Esercito Italiano. Lo scorso 2 marzo la nostra Presidente, Sara Costa, ha avuto l’onore di essere ospite e presenziare alla suggestiva cerimonia mensile dell’alzabandiera presso il Comando Forze Operative Nord Caserma Salomone di Padova. La Presidente è stata accolta dal sergente Annamaria Foggetti e dal Generale Paolo Serra.

Un ringraziamento speciale per questo incontro speciale al Colonnello Michele Amendolagine, che da tempo si è preso a cuore la nostra causa e il nostro sogno: guarire tutti i bambini ammalati di tumore e dire tutti insieme un giorno #stopneuroblastoma.

Al termine della cerimonia la Presidente dell’Associazione ha avuto modo di condividere con i militari e gli ospiti presenti chi è e cosa fa la nostra Associazione; i traguardi raggiunti dalla ricerca e la lunga strada ancora da percorrere per sconfiggere questa terribile neoplasia infantile.

Grazie alla collaborazione e alla disponibilità dell’Esercito, il prossimo fine settimana (17/18 marzo) verrà allestito, nell’area adiacente al sagrato dell’Abbazia di Santa Giustina e alla sede del Comando Forze Operative Nord, uno stand associativo presidiato da alcuni ricercatori del Laboratorio della Fondazione e dell’IRP (Istituto Ricerca Pediatrica) di Padova. Al piccolo stand sarà possibile avere informazioni sui progetti della Associazione, sui progressi della ricerca e sulle attività in corso; inoltre in cambio di una piccola donazione sarà possibile ritirare le uova solidali del bambino con l’imbuto e sostenere la campagna pasquale “Cerco un Uovo Amico!”.

Nella foto: il momento solenne dell’alzabandiera presso il Comando Forze Operative Nord Caserma Salomone di Padova

Per vedere altre immagini clicca qui