Una giornata di sport per dire STOP al Neuroblastoma

Una giornata di sport, natura e solidarietà, quella  della Marathon del Salento, organizzata domenica 7 aprile dall’Associazione Sportiva MTB Casarano per tutti gli appassionati di mountain bike, che ha accolto la proposta dell’amatore ciclista calabrese Rocco Mammoliti di sostenere l’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma O.N.L.U.S. Nello splendido Parco Naturale Regionale Litorale di Ugento si svolgerà l’ottava edizione della Marathon del Salento, che si snoda su un percorso di 72 km nei comuni di Ugento, Salve e Presicce e fa parte del circuito “Trofeo dei Parchi Naturali” e di quello nazionale PRESTIGIO di MTB Magazine. Oltre mille bikers da tutta Italia si danno appuntamento al Kartodromo Internazionale Pista Salentina di Torre San Giovanni Ugento, già sabato 6 aprile dalle 15 alle 19, per il ritiro dei pettorali e del pacco gara, alla presenza di espositori di prodotti tecnici, del territorio e varie attività di animazione per grandi e piccoli; per poi ritrovarsi sui nastri di partenza domenica 7 aprile alle ore 9.30. All’arrivo tutti i bikers troveranno Rosetta, moglie di Rocco, con gli amici salentini Anna e Raffaele, con uno stand associativo e le uova di Pasqua, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza all’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma O.N.L.U.S.

Scegliere le uova del “Bambino con l’imbuto”, significa sostenere la ricerca di valore e come rivela l’organizzatore Luca Orsini“Siamo entusiasti di accogliere i volontari e di poter contribuire a sostenere la ricerca. La nostra associazione MTB Casarano si basa sull’aiuto reciproco, sulla collaborazione e sul supporto a temi importanti, come la salvaguardia dell’ambiente e della salute. Invitiamo tutti a trascorrere una giornata in un clima di convivialità, all’insegna dello sport e del divertimento, ma anche a dare una mano alla ricerca contro il Neuroblastoma”.