Giorno degli Angeli: la magia si è ripetuta

Sabato 21 settembre si è tenuta, presso lo Stadio “Otello Gerli” di Udine, la sesta edizione de Il Giorno degli Angeli, l’atteso evento rugbistico voluto dal nostro amico e sostenitore Andrea Muraro per ricordare il suo piccolo Zaccaria e tutti gli angeli che hanno lottato contro il Neuroblastoma.

Giorno_Degli_Angeli_2019_2L’evento, organizzato dall’Associazione Giorno degli Angeli in collaborazione con Rugby Udine Union FVG, ha visto la partecipazione di circa 600 spettatori, che si sono divertiti assistendo ai tiratissimi incontri tra Rugby Udine Union FVG contro Rugby San Donà e il seguente, tra Petrarca Rugby e Mogliano Rugby 1969; compagini di serie A che si prestano volentieri per sostenere la Ricerca Scientifica.

«Siamo soddisfatti - spiega Andrea Muraro – l’affluenza è stata buona, ma soprattutto abbiamo svolto un grande lavoro di sensibilizzazione; ancora una volta – conclude Andrea - il Giorno degli Angeli ha saputo dare forza e speranza a chi ogni giorno, bimbi e famiglie, è impegnato nella lotta quotidiana contro questa neoplasia».

All’evento sono intervenuti in rappresentanza di Associazione NB:  la dottoressa Francesca Broso, la cui borsa di studio è sponsorizzata dalla fondazione e che fa parte dell’equipe del Professor Alessandro Quattrone, e la dottoressa Simona Cocchi, del CIBIO (Centre for integrative Biology) di Trento; l’Associazione era presente inoltre con uno stand informativo: alla bella giornata di sport ha partecipato anche Andrea Balloch, presidente di Associazione Luca, altra beneficiaria, insieme ad Associazione NB, del ricavato dell’evento.

Grazie ad Andrea Muraro, all’Associazione Giorno degli Angeli, a Rugby Udine Union FVG, a tutti i giocatori e alle persone che sono intervenute per questo straordinario esempio di solidarietà!

Nelle foto: tutti uniti per la lotta al Neuroblastoma e un momento di gioco