Roma: un entusiasmante Giorno del Dono

Una mattinata di premiazioni, giochi e momenti di spettacolo, con il dono come filo conduttore e 300 studenti accorsi da tutta Italia ad affollare il Teatro Ghione di Roma. È stato celebrato così il 4 ottobre, quarta edizione del Giorno del Dono istituito nel 2015 a livello nazionale. Presenti in questa mattinata di festa anche la dottoressa Sara Costa, presidente dell’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma, e il professor Arturo Sala, responsabile del progetto  “Valutazione di molecole che inibiscono il MYCN network per lo sviluppo di nuovi farmaci per il Neuroblastoma in corso all’Università D’Annunzio di Chieti/Pescara. Il progetto è il destinatario della prima edizione di #Donafuturo, la prima campagna nazionale di raccolta fondi in occasione del Giorno del Dono 2018, conclusasi proprio il 4 ottobre e del cui esito daremo notizia quanto prima.

L’evento del 4 ottobre ha concluso in grande stile il programma ideato e realizzato dall’Istituto Italiano della Donazione (IID) lungo tutto l’anno. A suggellare la bontà dell’iniziativa è giunto il riconoscimento ufficiale del Capo dello Stato Sergio Mattarella, che ha conferito alla manifestazione la Medaglia del Presidente della Repubblica. “Una notizia graditissima, che rafforza la convinzione di aver intrapreso la strada giusta nel chiamare a raccolta e raccontare quest’Italia capace di donare agli altri”, ha commentato il presidente IID Edoardo Patriarca. “Un’ulteriore conferma ci viene dal numero di adesioni di scuole, Comuni, organizzazioni non profit e imprese, ancora in crescita come sempre è stato in questi anni”.

Più di 430 enti hanno infatti scelto di partecipare al #DonoDay2018 e composto la coloratissima mappa del 3° Giro dell’Italia che dona: 85 scuole, oltre 200 associazioni, 120 Comuni e 30 imprese di tutte le regioni italiane si sono dichiarati testimonial del Giorno del Dono. Moltissimi tra loro – oltre 150 – si sono attivati in prima persona e hanno organizzato un’iniziativa nel proprio territorio per le “due settimane del dono”, ancora in corso fino a domenica 7 ottobre.

La mattinata è stata allietata, oltre che dagli studenti, coinvolti in simpatici giochi sulla cultura del dono, dalla presenza di una bravissima attrice Tiziana Di Masi e dalla sua performance #IOSIAMO, che raccoglie da nord a sud testimonianze di volontari capaci di superare la dimensione dell’io per ragionare come un Noi. “Ho scelto di portare in scena queste storie”, ha commentato l’attrice, “per raccontare l’unica svolta possibile per creare un vero valore, superando la logica dell’autoaffermazione per dare qualcosa agli altri.”.

Come Associazione Neuroblastoma rivolgiamo un grazie a IID per averci coinvolto in questa splendida giornata; a tutti i presenti per l’attenzione riservataci; ai donatori che hanno partecipato alla raccolta fondi via SMS e in particolare agli allievi e alle insegnanti dell’Istituto Comprensivo “Sandro Pertini” di Martinsicuro (Teramo) e all’IIS Vittorio Emanuele II di Napoli che hanno di propria iniziativa raccolto donazioni per aiutarci a guarire tutti i bambini ammalati.

IMG_9611 IMG_9602 IMG_9605 (2) IMG_9611 (2)

Nelle foto alcuni dei protagonisti della mattinata 

Scopri altre foto nella Gallery