IronMan, la solidarietà raddoppia grazie a Gianfranco Messina!

Irondad non è più solo: sabato 21 settembre, al via dell’IronMan di Cervia, si schiererà anche un suo caro amico, Gianfranco Messina, con lo stesso obbiettivo: raccogliere fondi per sostenere i Progetti di Ricerca promossi dall’Associazione Neuroblastoma.

«Io e Filippo ci conosciamo da tempo – spiega Gianfranco, 24 anni, unico italiano studente IronMan2_3di medicina a Oxford – siamo amici di famiglia e quando ho saputo che lui avrebbe partecipato, ancora una volta, a un IronMan per raccogliere fondi per la ricerca, nonostante l’arrivo di una quarta figlia, mi sono detto: “beh allora devo provarci anche io!” La volontà di aiutare Filippo nella sua raccolta e nel diffondere la conoscenza sul Neuroblastoma – prosegue Gianfranco – mi ha quindi spinto alla partecipazione all’IronMan e a iniziare gli allenamenti!
A queste motivazioni – continua Gianfranco – ho aggiunto anche il desiderio di sostenere una fondazione che ho avuto modo di conoscere da quando studio a Oxford: Movember Foundation, che si occupa della salute del genere maschile, dagli aspetti fisici, come la prevenzione del cancro al testicolo e alla prostata, alla salute mentale, trattando di aspetti come depressione e suicidio. Con questo doppio stimolo ho affrontato con ancor più concentrazione ed entusiasmo il lungo percorso di avvicinamento all’evento».

Ma come sarà possibile sostenere la ricerca grazie a Gianfranco?

«Basterà, come succede per Filippo, “scommettere” su di me! Trovate tutte le informazioni sul mio sito: non importa scommettere grandi cifre, l’importante è esserci e sostenere insieme a me i progetti di ricerca!»

In bocca al lupo Gianfranco e grazie per il tuo grande cuore!

Nelle foto: Gianfranco durante gli allenamenti