Ironman: un uomo d’acciaio per sostenere la ricerca

L’indomito e attivissimo sostenitore Filippo Minuto si cimenta per il bene dei bambini in una nuova impresa. Il prossimo agosto parteciperà infatti alla Ironman Triathlon, una competizione di lunga distanza che consiste nell’effettuare 3.8 km di nuoto, 180 km di bicicletta e come ciliegina sulla torta una bella maratona 42.2 km per un totale di 226 km.

La gara si disputerà il 27 Agosto a Vichy in Francia e Filippo è già nel pieno degli allenamenti. Lo scorso 23 aprile si è cimentato con soddisfazione per il Thriatlon Genova nel Chia Sardinia Triathlon (Mezzo IronMan) dove si è piazzato, con un buon risultato per un amatore, chiudendo in 5 ore e 24. Ma la vera protagonista della manifestazione è stata la solidarietà. Filippo infatti ha tagliato il traguardo circondato dai propri bambini che indossavano l’imbuto colorato dell’Associazione e ha coinvolto oltre che il pubblico, niente meno che il campione del mondo IronMan, Jan Frodeno, facendo posare anche lui con l’imbuto in testa.

Adesso gli allenamenti di Filippo proseguono e anche la gara di solidarietà.

«Non voglio soldi, per adesso – spiega Filppo Minuto – ma sarebbe bello se ognuno potesse fare un’offerta (libera ovviamente) aiutandomi a donare alla ricerca sul Neuroblastoma quanto più possibile. Mi piacerebbe che ciascuno si impegnasse, indicando la cifra da donare a seconda della mia performance all’Ironman.

Per questo potrete scegliere di legare le vostre offerte sulla base dei seguenti step:
1. Donazione se riesco a finirlo ed arrivare in fondo…..Vivo…..;
2. Donazione se riesco a terminarlo in 15 ore;
3. Donazione se riesco a terminarlo in 14 ore;
4. Donazione se riesco a terminarlo sotto le 14 ore;
5. Donazione se parto…. Solo perché volete aiutarmi a donare senza considerare il mio risultato…».

Per partecipare con la propria promessa di donazione bisogna scrivere a Filippo e contattarlo attraverso la sua pagina Facebook lui risponderà in privato per raccogliere la promessa di donazione.

Un personal fundraiser d’eccezione quindi, pieno di iniziative e di energia. Noi gli siamo vicini e lo sosteniamo con il nostro super grazie anticipato per questa nuova splendida impresa di solidarietà.

Per altre informazioni guardate questa intervista di TeleGenova a Filippo (clicca qui)

Nella foto da sinistra: Filippo con i suoi bambini e il campione del mondo Jan Frodeno, rigorosamente con l’imbuto; Filippo Minuto ospite a TeleGenova