Pubblicazione su Scientific Report

È stato pubblicato sulla rivista Scientific Reports del gruppo Nature un recente lavoro dello staff di ricercatori dell’istituto di ricerca CEINGE Biotecnologie Avanzate (Napoli) , sostenuto dalla Fondazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma: “Inhibition of hypoxia inducible factors combined with all-trans retinoic acid treatment enhances glial transdifferentiation of neuroblastoma cells”. Si tratta dell’individuazione di una nuova combinazione terapeutica nella lotta a questa gravissima patologia infantile.

L’attività di ricerca, condotta dalla dottoressa Flora Cimmino, presso il laboratorio diretto dal prof. Achille Iolascon, ha avuto come scopo principale l’identificazione di un nuovo approccio terapeutico nel trattamento dei tumori più aggressivi che non rispondono alle attuali terapie.

Ricordiamo che il Neuroblastoma rappresenta il 15 % di tutti i tumori pediatrici a oggi diagnosticati ed è il tumore più comune nella prima infanzia. I tumori con una prognosi più infausta presentano metastasi alla diagnosi (alto rischio) e vengono trattati con terapie radio e citotossiche, il trapianto di cellule staminali e l’utilizzo di agenti differenzianti come la somministrazione di acido retinoico al fine di evitare malattie minime residue e farmaco-resistenza. Nonostante i recenti miglioramenti constatati nei trial clinici la sopravvivenza a 5 anni nei pazienti con Neuroblastoma ad alto rischio è solo del 40%, proprio a causa della comparsa di recidive.

Per approfondire

Nella foto: il dottor Mario Capasso, la dottoressa Flora Cimmino e il professor Achille Iolascon