Alla scoperta dei Faraldi: una competizione fatta col cuore

Terza edizione, domenica 2 settembre, per la gara podistica non competitiva, per grandi e piccini: Alla Scoperta dei Faraldi.

Dietro a questa gara batte il cuore di tre persone speciali che mettono a disposizione tempo ed energie per fare del bene. I coniugi Diego Masieri e Simona Porro insieme all’amico Christian Mallardo si sono fatti promotori 3 anni fa di questa gara che, oltre a far conoscere e a valorizzare una zona molto bella dell’entroterra di San Bartolomeo, Golfo Dianese, si impegna per raccogliere fondi per chi ha bisogno.

«La prima edizione – spiega Diego – data la contemporaneità della tragedia, ci ha permesso di dare un contributo a sostegno dei terremotati di Amatrice; poi, dalla seconda edizione, ci siamo dedicati ad un tema a noi molto caro: i bambini».

Alcuni accadimenti che hanno colpito amici e familiari hanno portato Diego, Simona e Christian sempre più a stretto contatto con l’Istituto G. Gaslini di Genova.

«Inoltre – spiega Diego – il nostro impegno nella Croce Rossa, è lì che ho conosciuto mia moglie, ci mette spesso a confronto con i bambini ammalati e con la loro sofferenza e ci è sembrato importante fare qualcosa. Abbiamo conosciuto l’Associazione Neuroblastoma e la sua serietà, trasparenza nella gestione dei fondi e impegno nel mondo della ricerca scientifica per curare i tumori dei bambini, e l’abbiamo scelta con piacere come destinataria delle nostre iniziative del 2017 e adesso del 2018».

L’entusiasmo dei tre amici è stato contagioso.

«Il Comune di Villa Faraldi, in particolare il Sindaco Corrado Elena, che si è impegnato in prima persona, ci ha dato carta bianca e si è fidato di noi – sottolinea Diego – e anche l’Associazione Albenga Runner, di cui faccio, parte ci ha da subito sostenuto nell’organizzazione. Ma non solo loro, il successo della corsa dipende anche da: tante persone che partecipano; tanti negozi e attività che ci sponsorizzano permettendoci di dare il più possibile in beneficenza; gli artisti che accompagnano l’evento e che si prestano gratuitamente; la protezione civile e tutti i volontari che curano il percorso. È una festa di tutti».

Il programma di questa nuova edizione è molto ricco:

- Ore 16: inizio dei festeggiamenti con musica e animazione a cura di Paolo Bianco, merenda per i bambini e apertura delle iscrizioni

- Ore 16.30: partenza competizione dei più piccoli (dai 5 anni agli 8) per le vie del paese e della gara di 800 metri (novità di quest’anno) per i ragazzi dai 9 ai 12 anni

- Ore 18: partenza della 12 chilometri e della passeggiata da 4,5 chilometri

La competizione più impegnativa si snoderà per i 5 paesi: Tovo Faraldi, Tovetto Faraldi, Villa Faraldi, Riva Faraldi, Deglio Faraldi, portando i corridori a scoprire queste perle dell’entroterra ligure.

Inoltre insieme al Gruppo Giovani della Croce Rossa di Diano Marina i bambini potranno partecipare a “Disegna la Felicità!”.  Una bella iniziativa grazie alla quale ogni bambino potrà disegnare in loco oppure portare un disegno da casa e da consegnare poi in regalo ai piccoli pazienti dell’Istituto G. Gaslini.

Sin da subito il nostro grazie a tutti! Iniziative come questa ci fanno pensare che un giorno diremo #stopneuroblastoma

Scarica la locandina (clicca qui)

Faraldi 2017 (3) Faraldi 2017 (2) Faraldi 2017 (1)

Nelle foto alcuni momenti dell’edizione 2017