Teatro di solidarietà a Borgosesia: Regina Madre

Sabato 27 ottobre alla Pro Loco di Borgosesia (VC) va in scena lo spettacolo teatrale “Regina Madre”, allestito da “La compagnia del tempo perso”. In scena Silvia Mercoli e Jacopo Veronese, anche registi della piece, nonchè rispettivamente ideatrice delle sene e dei costumi e light designer. Al loro fianco, dietro le quinte, Luca Morandi, assistente di regia; Silvano Crespi e Paolo Greco, tecnico luci e suoni Il ricavato della serata sarà devoluto in beneficenza alla ricerca scientifica sul Neuroblastoma e sui Tumori Cerebrali Pediatrici. Presenzierà Sara Costa, Presidente dell’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma. L’Associazione sarà anche presente con uno stand dove i volontari illustreranno i progetti associativi e distribuiranno doni solidali utili.

Regina Madre è un’opera del drammaturgo napoletano Manlio Santarelli, in cui si sentono forti le contaminazioni del “Teatro dell’Assurdo”. Lo stesso Ionesco, al suo debutto nel 1984 la definì “straordinaria”. Un testo affascinante in cui i personaggi si rincorrono in un continuo oscillare tra verità e finzione, in un complesso rapporto madre / figlio in cui il legame confonde “il potere” di lei con la voglia di “non crescere” di chi è figlio.

Un’opera intensa e coinvolgente per una causa importante e fondamentale: regalare il futuro ai bambini ammalati.

INGRESSO: OFFERTA LIBERA

Nella foto: Silvia Mercoli e Jacopo Veronese in una scena dello spettacolo