A Villaricca “È tempo” di teatro, entusiasmo e solidarietà. Grazie!

La nostra Associazione è molto fortunata ad avere amici e sostenitori speciali che trovano occasioni sempre nuove ed entusiasmanti per sostenere il nostro sogno: guarire tutti i bambini ammalati. L’instancabile Teresa De Rosa, con la  Pro Loco di Villaricca e l’associazione Madrearte è sicuramente tra i più speciali.
Dopo le due repliche di Scherzi da preti del 24 e 25 marzo, dal 10 al 12 maggio, è andato in scena lo spettacolo “È tempo”, tratto dal testo del poeta Antonio Newiller. La piéce é frutto di un laboratorio teatrale che ha visto un gruppo di giovani e adulti impegnati da novembre a maggio in un percorso formativo  di tecniche della recitazione presso il teatro Madrearte. 5 atti unici dal filone Eduardiano di Pericolosamente, Amicizia, Uomo e Galantuomo, passando per Cechov con “Domanda di Matrimonio” fino a giungere all’esilarante“Signora delle Camelie” di Gigi Proietti e al finale poetico. Lo spettacolo si è concluso infatti con un viaggio attraverso frasi, citazioni e personaggi delle opere di Eduardo de Filippo, fino a giungere ai versi del poeta Newiller  gridati in diverse lingue: “è tempo che l’arte trovi altre forme per comunicare… un’arte clandestina per mantenersi aperti, essere in viaggio, edificare luoghi” .

Il ricavato di questa splendida serata è stato devoluto ai progetti di ricerca scientifica sostenuti dall’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma.

villaricca - teatro maggio 2018 (3) villaricca - teatro maggio 2018 (2)

Un grazie speciale al numerosissimo pubblico e a tutti i protagonisti: il regista Antonio Diana assistito da Antonio Dell’Isola, gli attori Gennaro De Sio, Olga Galluccio, Giulia Pragliola, Francesca Cerullo, Enzo Pianese, Angela Rispo, Angela Ciccarelli, e per la prima volta in scala la nostra referente campana Teresa De Rosa. Grazie per il supporto organizzativo alla Pro Loco di Villaricca, presieduta da Armando De Rosa a all’associazione Madrearte.

Nelle foto alcuni momenti dello spettacolo e del dopo spettacolo