Un weekend da ricordare

Quello appena trascorso è stato un weekend importante per la nostra Associazione, grazie a due eventi che hanno dimostrato, ancora una volta, come la solidarietà sia una parte fondamentale nella lotta al Neuroblastoma.

Footgolf, che successo!

Footgolf2019_20Il 29 giugno si è svolto, nello splendido scenario del Golf Club di Albisola (SV), H10 Challenge, torneo di Footgolf che ha visto la partecipazione di ben 73 atleti e che si è svolto in una giornata perfetta sotto ogni punto di vista: «Non potevamo chiedere di più – afferma Luca Taliercio, responsabile dell’ASD BITTA Footgolf Team che ha organizzato l’evento – è stata una giornata fantastica e il risultato finale, sia in termini di iscrizioni, sia per come è andato l’evento, è andato oltre le nostre più rosee aspettative!»

Per la cronaca, la vittoria è andata a Enrico Baldini, mentre in campo femminile la migliore è stata Selvaggia Palombini. Aspetto sportivo a parte, la vera vincitrice di questa giornata è la solidarietà: sono stati infatti raccolti, grazie alle quote d’iscrizione, quasi 1.800 euro, che sono stati interamente devoluti al sostegno dei progetti di ricerca promossi da Associazione NB!

Se H10 Challenge era alla sua prima edizione, il giorno dopo, 30 giugno, si è tenuto invece presso il Campo d’Altura del Terminillo (RI) un appuntamento ormai classico: Babi Trail, la passeggiata per bambini nata per ricordare Sabina, o come lei stessa di chiamava, Babi, bimba scomparsa nel 2016 a poco più di 3 anni a causa del Neuroblastoma.

Babi Trail all’insegna della condivisione

BabiTrail_18«La corsa è iniziata un po’ prima delle 11 – racconta Daniela Scopigno, la mamma di Babi – e hanno partecipato in tutto una trentina di bimbi; è stato molto emozionante vedere alla partenza bimbi di tutte le età, il più piccolo aveva un anno e mezzo, spesso accompagnati dai genitori in braccio o addirittura con il passeggino! Anche una mamma ancora… incinta ha voluto essere presente».

Tutti i bimbi hanno ricevuto la medaglia di Babi, verde con il cordoncino arcobaleno, ma la giornata non è finita qui: «Dopo la corsa  – racconta ancora Daniela -  abbiamo accompagnato i partecipanti nei prati e nella faggeta vicino al Campo d’Altura, con una guida d’eccezione, il generale in pensione della Forestale, Prof. Silvano Landi, che in realtà era presente nelle vesti di “nonno Silvano”, poiché il suo nipotino ha partecipato alla gara; poi siamo tornati tutti al Campo e allo stand di Associazione NB».

La terza edizione di Babi Trail si è quindi chiusa con tanta emozione per Daniela e la sua famiglia: «Da tre anni, per noi genitori di Sabina, Babi trail è un momento di grande condivisione, solidarietà e dolcezza. Ringraziamo tutti coloro che sono intervenuti, da Rieti, da Roma, da Firenze. Grazie per esserci vicini e perché tenete Sabina nel vostro cuore!»

VAI ALLA FOTO GALLERY H10 CHALLENGE

VAI ALLA FOTO GALLERY BABI TRAIL