RBS: determined to make a difference

OLYMPUS DIGITAL CAMERA IMG_6002
The Royal Bank of Scotland Group PLC, nata a Edimburgo nel 1727 è oggi la maggiore banca in Scozia, la seconda del Regno Unito e d’Europa, sensibile e attenta ai valori della Corporate Social Responsibility, ha al suo interno tanti sostenitori della ricerca

“Determined to make a difference” è uno degli obiettivi del Gruppo RBS che, da sempre, sostiene programmi di beneficenza e altre buone cause attraverso partnership e iniziative con Onlus e Associazioni caritatevoli.
Nel 2012 è nato CSR (Corporate Social Responsibility) in RBS Italy come iniziativa di un gruppo di volontari con lo scopo di portare in Italia la cultura di CSR che il Gruppo RBS promuove da sempre.
Perché avete scelto l’Associazione per la Lotta al Neuroblastoma come vostro focus?
Al momento di decidere le associazioni da sostenere, il collega Stefano Marzeglia ha proposto l’Associazione NB che lui conosce e sostiene da tempo. Siamo stati colpiti dalla possibilità di aiutare i bambini e sostenere la ricerca.
Quali azioni avete messo in atto da allora?
In questi anni abbiamo organizzato diverse iniziative aziendali di raccolta fondi: colazioni, giochi, mercatini natalizi e attività pasquali e certamente c’è la voglia di proseguire, anche se in Italia c’è in corso una ristrutturazione aziendale. Di certo Stefano e il suo team di Londra continueranno a farsi promotori di iniziative per continuare a supportare la vostra mission.
Siete un’azienda affiatata su questo tema. Come è preso dai dipendenti questo impegno?
Il Gruppo di CSR è sicuramente motivato nel promuovere questo genere di iniziative e coinvolgere i colleghi che hanno sempre aderito e partecipato con entusiasmo.
Suggerireste a un’altra azienda di prendere un impegno analogo? Perché?
Si, perchè riteniamo che sia un dovere sociale aiutare il prossimo in ogni forma possibile.
Come individuo qual è il dono più grande che si ottiene donando?
Sapere di poter regalare il sorriso a un bambino e alla sua famiglia ci riempie di orgoglio e rende migliore anche la nostra vita.

Nelle foto: i dipendenti di RBS Italia e RBS Londra in occasione della Pasqua e del Natale. Un ringraziamento a tutti e in particolare a Stefano Marzeglia, Licia Ciocca e Daniela Castagna