TWT: il piacere di offrire aiuto concreto

michela_collimurales_TWT_PAO
L’azienda, eccellenza italiana nel settore delle telecomunicazioni, si occupa da sempre di solidarietà. Da un legame personale con i membri dell’Associazione il coinvolgimento sentito di dipendenti e management, uniti nell’obiettivo condiviso di “fare del bene”

TWT S.p.A., dal 1995 nel settore delle TLC, e oggi eccellenza tra le aziende di Telecomunicazioni in Italia, è da sempre impegnata nel sociale.
Per noi è importante – spiega Michela Colli AD di TWT – poter offrire un contributo concreto a sostegno di iniziative di solidarietà di vario genere.
Per esempio, lo scorso anno in occasione del nostro ventennale di attività, abbiamo voluto rendere partecipe la zona di Milano in cui ha sede la società, regalando alla comunità un’opera artistica di street art. Pao, noto e talentuoso writer milanese, ha dipinto sulla facciata laterale della sede TWT che affaccia sui giardini comunali di via Porro. Il murales ha preso spunto dal concetto attuale di Cloud, per poi rievocare le tappe fondamentali della storia dell’azienda.
Stiamo portando avanti anche altre iniziative, perché ci piacerebbe che i giardini diventassero un luogo di ritrovo per bambini e ragazzi del quartiere.
Come siete venuti in contatto con l’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma O.N.L.U.S. e cosa condividete della sua mission?
Conoscevo direttamente Luca, il bimbo raffigurato nel logo e conosco la sua mamma, l’attuale presidente dell’Associazione, Sara Costa.
In TWT siamo in tanti ad essere genitori e dunque ha un significato particolare per noi contribuire a riaccendere la speranza dei bambini che soffrono di questa grave patologia.
Che tipo di collaborazione avete con l’Associazione?
Ogni anno, in occasione della festa di Natale aziendale organizziamo una lotteria con un ricco montepremi. L’intero ricavato della vendita dei biglietti viene devoluto alla ricerca scientifica. A Pasqua aderiamo al progetto “Cerco un Uovo Amico!” per sensibilizzare ulteriormente i colleghi alla causa. Ci piacerebbe riuscire a coinvolgere un numero sempre maggiore di persone.
Collaborate o sostenete anche altre associazioni?
TWT offre un contributo concreto partecipando alle campagne di raccolta fondi per fini benefici di utilità sociale tramite le numerazioni solidali 455, insieme agli altri principali Operatori telefonici nazionali. Le campagne, in media circa 150 ogni anno, vengono configurate sulla nostra rete: effettuando una semplice telefonata i nostri clienti possono donare supportando le associazioni di volta in volta protagoniste.
Non solo: ogni anno, vengono destinati ulteriori fondi a favore di associazioni non lucrative, tra le quali Medici senza Frontiere.
Motivate anche i dipendenti in questa direzione?
Sì, i dipendenti sono coinvolti sia nella raccolta natalizia che pasquale. La partecipazione aumenta di anno in anno e ne siamo molto contenti.
Consigliereste ad altri un impegno sociale?
Sì, un piccolo gesto da parte di tutti può davvero fare la differenza, permettendo di realizzare grandi progetti. Suggeriamo assolutamente a tutte le aziende di intraprendere il percorso della solidarietà, sia perché così si può fare del bene, sia perché queste iniziative creano aggregazione tra i dipendenti in azienda. E poi donando ci si arricchisce e ci si completa come esseri umani.

Nella foto Michela Colli, AD di TWT e l’opera artistica di street art di Pao, noto e talentuoso writer milanese, dipinta sulla facciata laterale della sede TWT.