Dalle Marche ecco Paolo Brunelli

Brownie al cioccolato fondente è la gustosa proposta di Paolo Brunelli per “In cucina per la ricerca”

Se c’è qualcuno che si intende di gelato al cioccolato è lui, Brunelli! Gelatiere e cioccolatiere marchigiano, ha due punti vendita, più uno in allestimento, tutti nelle Marche. Dal 2009 al 2017 è stato direttore artistico del “Gelato Artigianale Festival” di Agugliano (Ancona), che continua a essere una competizione di riferimento. Nel 2011 la Crema Brunelli, gusto di punta del maestro, ha ottenuto il riconoscimento Premio Gourmet 2011, mentre nel 2015 è la Torta Brunelli, una torta di cioccolato gianduia e nocciole di Cravanzana fatta in occasione di EXPO, a conseguire un alto riconoscimento. Nel 2017 ottiene i Tre Coni dal Gambero Rosso con la menzione speciale per il migliore gelato al cioccolato d’Italia. Nel 2016 esce Avanguardia Gelato, un vero e proprio manuale della gelateria moderna scritto con altri tre colleghi (Soban, Cutelli e Marchetti) e nel 2017 il libro Gelateria per tutte le stagioni. Dal 2016 Brunelli è ospite fisso di Identità Golose (sezione Gelato), il convegno internazionale di alta gastronomia, dove tiene lezioni originali. È tra i soci fondatori (insieme ad Andrea Soban e Alberto Marchetti) della Compagnia Gelatieri di cui è ora il presidente. Ha effettuato docenze sul gelato per la Cast Alimenti, l’Arte del Convivio e nel 2018-2019 alla Scuola di Alta Formazione di Tione di Trento. La sua filosofia si riassume in poche righe: “Vivo un’età di passaggio, non credo più agli scontri generazionali, mi impegno a fare cose buone. Un gelato che rilancia ricordi, un cioccolato di soddisfazione. Il mio lavoro sta cambiando e non ci sono paternità da rivendicare. C’è una storia, c’è sperimentazione, c’è voglia di esplorazione, c’è un passato che è fatto di tante esperienze, di tanti aiuti, di tanti riconoscimenti, di tanti supporti. E c’è un futuro, che è già ora”.

Dopo questa spettacolare ricetta saranno molte ancora le proposte che arriveranno da cuochi stellati, chef, blogger, cake designer, bartender, pasticceri e tanti altri professionisti da tutta Italia, che ci hanno regalato golosissime ricette realizzate proprio con l’ottimo cioccolato delle nostre Uova!

Quindi, anche se la Pasqua è passata da qualche tempo, mai come quest’anno il suo messaggio di speranza e di rinascita può e deve continuare: le uova di Pasqua dell’Associazione NB sono una fondamentale fonte di sostegno per la Ricerca!

Adesso tocca a voi: scegliete le nostre Uova, guardate i video con le ricette, provatele e magari fateci sapere come è andata!

La Ricerca ha bisogno di voi!

Ecco la proposta di Paolo Brunelli

Ora che avete visto la video ricetta potete divertirvi dimostrando le vostre capacità culinarie e aiutando la Ricerca! Non perdete questa grande occasione, scegliete le Uova del bambino con l’imbuto!

SCEGLI LE NOSTRE UOVA E PREPARA UNA GUSTOSA RICETTA!