Carla La Contessina si racconta

È un fiume in piena Carla De Iuliis, detta La Contessina, abruzzese, foodblogger per passione, che ha regalato a In Cucina per la Ricerca la ricetta delle sue Uova Golose in Fiore!

«Grazie per avermi offerto la possibilità di “raccontarmi” attraverso la vostra Associazione! Nella vita di tutti i giorni sono dirigente della Comunicazione Istituzionale in un Ente pubblico a Teramo, ma, in cucina, sono per tutti Carla La Contessina. Sono tanti quelli che mi chiedono il perché di questo “soprannome”… diciamo un po’ altezzoso (sorride, ndr). In realtà era il soprannome con cui da ragazzina mi chiamava mio padre, che ho perso improvvisamente circa tre anni fa e, iniziando a coltivare questa mia passione culinaria dopo la sua scomparsa, ho voluto “fare mio” questo vezzeggiativo nella mia avventura, così da credere di tenere il mio papà sempre accanto a me. E tutto questo, credetemi, mi dà la forza e l’entusiasmo di andare avanti e di fare sempre cose nuove. Sono stata veramente entusiasta – continua Carla – di aver potuto prendere parte all’iniziativa della vostra Associazione sulla Pasqua, grazie a una mia amica di Teramo che, conoscendo la mia passione per la cucina e per le videoricette, mi ha inoltrato una mail con tutte le specifiche. Sono sempre pronta per una buona causa, ho sostenuto recentemente anche la Caritas qui nella mia città. E poi credo molto nella ricerca, lavorando, peraltro, nella comunicazione istituzionale di un Ente scientifico internazionale che ha come obiettivo primario proprio “la ricerca”».

Carla aveva in mente un’idea precisa quando ha pensato alla ricetta per In Cucina per la Ricerca: «Chi conosce un po’ il mio profilo di cucina – spiega – sa bene che, nonostante sia legata alle tradizioni di famiglia e ai piatti del territorio, ho molta fantasia: amo creare piatti nuovi, mescolare i sapori, ma soprattutto “adoro colorare i miei piatti”! La ricetta delle “Uova Golose in Fiore” è stata pensata ed è nata pensando solo ai bambini e a cosa avrebbe potuto regalare loro un pizzico di gioia e di spensieratezza! I fiori, la primavera, i suoi colori e i bambini sono stati il mio unico pensiero… e spero di essere riuscita nel mio intento!»

Carla crede molto alla solidarietà: «Come ho già detto, sono sempre aperta a questo tipo di iniziative e, per varie ragioni, credo molto nella ricerca e nell’aiuto, seppure piccolo, che ognuno di noi può offrire per sostenere una giusta causa. A maggior ragione quando parliamo di bambini e di figli, essendo anche io madre di due ragazzi, Valentina e Lorenzo. Vi dirò di più, anche per l’Ente in cui lavoro, come settore della Comunicazione, ho curato, di recente, la realizzazione di due piccoli libri gratuiti per bambini, da leggere e colorare, che descrivono il rapporto del cane “Polpetta” e del gatto “Ragù” con l’uomo. Se dovessi descrivere la solidarietà come piatto, la immaginerei come una grande coppa di gelato con tanti cucchiaini, da assaggiare e condividere assieme: una sorta di coppa dell’amicizia! Il gelato, però, deve essere rigorosamente alle creme e ai cioccolati!»

La passione per la cucina di Carla ha anche risvolti divertenti: «Tante sarebbero le cose e gli episodi da raccontare, riconducibili a questa mia “follia” per la cucina, come l’ha definita un mio amico giornalista! Vi racconterò soltanto questo episodio, perché continua sempre a farmi sorridere… Dopo la laurea in Giurisprudenza, a Bologna nel 1994, ho conseguito una seconda laurea in Scienze delle Amministrazioni, un Master, un Dottorato di ricerca e sono dirigente in un ente pubblico dal 1995. Diciamo che ho speso la mia vita a studiare, cercando di barcamenarmi “con fatica” tra il lavoro e la famiglia. Bene, negli ultimi mesi, quando ho modo di girare per la mia città e anche nello stesso ambiente d’ufficio, i temi ricorrenti sono ormai diventati cibo, piatti e consigli di cucina! Allora penso sorridendo: ma quanta fatica sprecata!»

Grazie Carla per la tua passione e la voglia di condividerla!

Ora tocca a voi: scegliete le nostre Uova, guardate i video con le ricette, provatele e magari fateci sapere come è andata!

La Ricerca ha bisogno di voi!

Ecco la proposta di Carla La Contessina

Ora che avete visto la video ricetta potete divertirvi dimostrando le vostre capacità culinarie e aiutando la Ricerca! Non perdete questa grande occasione, scegliete le Uova del bambino con l’imbuto!

SCEGLI LE NOSTRE UOVA E PREPARA UNA GUSTOSA RICETTA!