La blogger Federica Visconti ci racconta perché sostiene l’Associazione Neuroblastoma

Si definisce “sognatrice seriale”, ma vive pienamente la realtà e sa che la solidarietà è un valore importante: per questi motivi ha deciso di partecipare a In Cucina per la Ricerca. La blogger di successo Federica Visconti si racconta in questa breve intervista.

Quale è il percorso di vita che l’ha portata a realizzare il blog Taste Of Style?

Ho fatto la giornalista per anni, poi ho capito di aver bisogno di uno spazio mio per sperimentare i nuovi mezzi di comunicazione e così è stato. Lavoro sui social da quando non esisteva ancora Facebook e si usava A Small World. Mi piace creare valore on line e capire le nuove tendenze per poi posizionare brand sul mercato.

Come riesce a conciliare il lavoro da blogger con la famiglia?

Mi alzo alle 5, lavoro fino alle 7.30, porto mio figlio a scuola, torno e mi rimetto al pc fino alle 16. Recupero mio figlio e sono solo per lui. Mi risiedo al pc quando lui va a letto la sera. Mi sento molto fortunata perchè posso gestire il mio tempo e dedicarlo alla persona che mi ha fatto capire cosa vuol dire vivere.

Come è entrata in contatto con l’Associazione Neuroblastoma?

Attraverso una conoscente che me ne ha parlato in termini entusiastici: non appena se ne è presentata l’occasione, con In Cucina per la Ricerca, ho voluto dare anche io il mio contributo.

Quali sono i suoi sentimenti, come mamma, nel conoscere una realtà come quella dei bambini malati di Neuroblastoma?

Non amo affrontare il dolore, lo ammetto. Non posso nemmeno immaginare cosa debbano provare le mamme costrette a sostenere una sfida così grande. Sono delle vere eroine!
Potrete sicuramente contare ancora sul mio aiuto per altri eventi: solo se ognuno porterà il suo contributo, infatti, potremo dare ulteriore slancio alla ricerca e far si che questi bimbi e le loro mamme non debbano più soffrire!

Parole sentite e ricche di affetto e solidarietà quelle di Federica Visconti, che ringraziamo per il suo sostegno! Ha ragione Federica: unendo tutti gli sforzi, un giorno potremo davvero dire STOP al Neuroblastoma!

SOSTIENI LA LOTTA AL NEUROBLASTOMA!