Si avvicina la Pasqua, è il momento di trovare un Uovo Amico!


Le Uova di Pasqua sono il simbolo di una Festività che è per definizione rinascita e resurrezione. Fin dal 1995 l’Associazione Neuroblastoma ha
scelto proprio questo simbolo per donare ai bambini una nuova speranza di vita.

“Cerco un Uovo Amico!” è il titolo della campagna che accompagna la Pasqua dell’Associazione Neuroblastoma praticamente dalla sua fondazione. Nata per il desiderio di “addolcire” le giornate dei bambini che soffrono, la campagna si è evoluta, entrando prima negli asili e nelle scuole per sensibilizzare i bambini e le famiglie non toccate direttamente dal Neuroblastoma, coinvolgendo in seguito con il suo dolce sapore e la sua ventata di speranza anche le Forze dell’Ordine e le Forze Armate, che si sono dimostrate da subito molto sensibili alla causa dell’Associazione, per poi letteralmente esplodere arrivando ad aziende, enti pubblici e infine, dallo scorso anno, nelle piazze di tutta Italia.

Grazie a “Cerco un Uovo Amico” in questi anni sono stati raccolti ben 18 milioni di euro che hanno consentito di sostenere progetti di ricerca fondamentali e propedeutici ai risultati ottenuti nel corso degli anni, soprattutto cure sperimentali per i piccoli malati.

La Ricerca sarà ancora grande protagonista in questa Pasqua: i fondi raccolti con “Cerco un Uovo Amico” 2020 saranno infatti devoluti, come già accaduto con la campagna di Natale, al Progetto GENEDREN.

È il primo studio europeo che mira a identificare le alterazioni genetiche ereditate dai piccoli pazienti che portano all’insorgenza del Neuroblastoma e a sfruttare queste alterazioni per migliorare la terapia. L’obiettivo finale di GENEDREN è di trovare quelle molecole e dunque i farmaci specifici in grado di ‘spegnere’ l’attività degenerante delle cellule cancerogene. Si tratta quindi di un ulteriore passo avanti verso la medicina personalizzata.

Progetto GENEDREN è anche una bellissima esperienza di collaborazione: si sviluppa infatti in rete tra diversi centri di Ricerca di eccellenza in Italia: il CEINGE (Centro di Biotecnologie Avanzate) dell’Università di Napoli, il Laboratorio della Fondazione NB, di cui l’Associazione è il braccio operativo, presso l’Istituto Città della Speranza di Padova, il CIBIO (Dipartimento di Biologia Cellulare, Computazionale e Integrata) dell’Università di Trento, la Biobanca dell’Istituto G. Gaslini e il DIMES (Dipartimento di Medicina Sperimentale) dell’Università di Genova.

Il Responsabile del Progetto è Mario Capasso, Professore di Genetica Medica presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Il valore del Progetto Genedren per i tre anni previsti (2020 – 2022) dal piano è di € 1.152.000, di cui € 791.000 (il 50% dei quali in contratti di ricerca nei diversi centri coinvolti) saranno sostenuti da Fondazione Neuroblastoma.

Uno sforzo importante, che necessita dell’aiuto di tante persone!

Come sostenere la Campagna “Cerco un Uovo Amico”? È facile: basta andare sul sito noicimettiamo.org e scegliere le Uova di Pasqua, tutte rigorosamente con sorpresa e disponibili in tre varianti: cioccolato al latte, cioccolato fondente e, novità 2020, il buonissimo nocciolato! Si possono anche richiedere i kit da 6 uova da distribuire a parenti e amici!

Non è tutto: è possibile partecipare anche organizzando uno stand per la distribuzione delle uova presso la propria azienda, oppure diventare volontario – in media sono oltre 400 le persone di buona volontà coinvolte – e contribuire così alla presenza delle Uova di Pasqua dell’Associazione Neuroblastoma nelle piazze di tutta Italia!

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Associazione Neuroblastoma via telefono allo 010 9868319 – oppure via mail a pasqua@neuroblastoma.org

Nelle foto
L’amore per i bambini viene sempre ricambiato
Il nuovo, gustoso, Uovo di Pasqua nocciolato